Il download del mese:

PIC e Fondi Comuni: definizione e significato

Definizione di investimento PIC in fondi comuni

Che cos'è un PIC e come funziona? Scopriamo insieme il significato del termine attraverso una definizione operativa. Per PIC s'intende generalmente l'acronimo di Piano di Investimento di Capitale e consiste nell'acquisto di quote di un fondo o di uno strumento finanziario in un'unica soluzione. La scelta di un PIC è finalizzata a lasciare che il fondo produca un reddito all'interno di uno specifico lasso di tempo. All'opposto del PIC troviamo il Piano di Accumulo di Capitale (PAC), con il quale si punta a costruire un capitale nel tempo attraverso piccoli versamenti costanti.

Come funziona un Piano d'investimento di capitale

Molti investitori potrebbero chiedersi se è meglio investire in un PIC o in un PAC. Nella realtà si tratta di una scelta che non dipende solo dalla disponibilità effettiva di capitale. È infatti vero che generalmente il PIC riesce a garantire un ritorno migliore del PAC nel lungo termine, anche se molto dipende dal timing connesso all'acquisto. Il PAC generalmente ha il pregio di mediare il prezzo, garantendo il sottoscrittore contro la volatilità del mercato durante la fase di accumulo. È però importante sottolineare che risulta impossibile dire a priori quale dei due piani sarà meno rischioso o garantirà risultati migliori perché dipenderà dalle specifiche situazioni che si svilupperanno nel mercato.

Nessun commento:

Posta un commento

!-- Codice per accettazione cookie - Inizio -->